top of page

Dalla teoria alla storia
Attualità e metodi della Storia della Filosofia

A cura di: 
Andrea Tagliapietra (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano)
Giovanni Bonacina (Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”) 
Valentina Sperotto (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano) 
Erminio Maglione (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano)

Indagare la storia della filosofia costituisce un’attività storiografica o un modo di far filosofia? Qual è il rapporto fra la storia della filosofia e le altre discipline storiche? e fra la storia della filosofia e le altre discipline filosofiche? Esiste de facto o è opportuno sia stabilito in filosofia un canone degli autori classici e delle maggiori correnti di pensiero? E come si potrebbe immaginarlo senza lo studio della storia della filosofia? Quanto è importante per la stessa concezione di filosofia la testualità, ossia l'essersi trasmesso il sapere filosofico attraverso “opere” caratterizzate da scritture molto diverse per stile e per genere, irriducibili a mere sequenze di enunciati e sempre calate all’interno di ben determinati contesti storico-culturali? Quale ruolo svolge in filosofia l’analisi del testo di questo o quell’autore?  E quale carattere assume questa analisi se condotta nella prospettiva della storia della filosofia? Si tratta di una prospettiva necessaria o più o meno eludibile? Quale ricavo si può trarre ancora oggi dai passati dibattiti circa il rapporto tra la filosofia e la sua storia, o la storia tout court? Si tratta di dibattiti ancora attuali nel presente panorama delle ricerche? Più in generale, quanto ancora è attuale o indispensabile lo studio storico della filosofia? Così anche ai fini della formazione di futuri praticanti e/o insegnanti di quella disciplina, o tradizione culturale, che va sotto il nome di “filosofia”? Questi e altri gli interrogativi di ordine teorico e/o storico-filosofico che il prossimo dossier monografico del “Giornale Critico di Storia delle Idee” si ripromette, se non certo di portare a soluzione, almeno di mettere a fuoco e affrontare anche sullo sfondo delle recenti discussioni al convegno internazionale sul ruolo e i metodi della storia della filosofia tenutosi presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano il 6 e il 7 giugno 2023: convegno svoltosi sotto il patrocinio del XXV Congresso Mondiale di Filosofia (Roma 2024) e organizzato dalla Società Italiana di Storia della Filosofia (SISF) in collaborazione con la Società Filosofica Italiana (SFI) e il Centro di Ricerca Interdisciplinare di Storia delle Idee (CRISI).

Termine ultimo di consegna: 29 Febbraio 2024

I potenziali contributori dovranno inviare i loro articoli, inclusi abstract, keywords e dettagli completi sull'affiliazione accademica ai seguenti indirizzi: tagliapietra.andrea@hsr.it ; giovannibonacina@libero.it ; sperotto.valentina@hsr.it ; e.maglione1@docenti.unisr.it 


NOTE:  

Non è prevista alcuna tassa di pubblicazione degli articoli per i manoscritti accettati.

I manoscritti non devono essere sottoposti a revisione di altre pubblicazioni al momento della loro presentazione alla rivista.

From Theory to History
The Actuality and Methods of History of Philosophy

Editors:
Andrea Tagliapietra (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano)
Giovanni Bonacina (Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”) 
Valentina Sperotto (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano) 
Erminio Maglione (Università Vita-Salute San Raffaele di Milano)

Is investigating History of Philosophy a historiographical activity or is it a way of doing philosophy? What is the relationship between History of Philosophy and other historical disciplines? And between History of Philosophy and other philosophical disciplines? Does a canon of classical authors and major currents of thought exist, or should it be established in philosophy? And how could this be imagined without the study of the History of Philosophy? How important textuality is for the very conception of philosophy, since philosophical knowledge has been transmitted through “works” characterized by very different forms of writing in terms of style and genre, irreducible to mere sequences of statements and always set within well-defined historical-cultural contexts? What role does the analysis of the text of this or that author play in philosophy?  And what character does this analysis take on if conducted from the perspective of History of Philosophy? Is this perspective necessary or more or less elusible? What lessons can still be drawn today from past debates on the relationship between philosophy and its history or history tout court? Are these debates still relevant in the present panorama of philosophical research? More generally, how topical or indispensable is the historical study of philosophy still today? Likewise for the training of future practitioners and/or teachers of that discipline or cultural tradition that goes by the name of ‘philosophy’?  These and others are the theoretical and/or historical-philosophical questions that the next monographic dossier of the “Critical Journal of the History of Ideas” promises, if not certainly to bring to a solution, at least to focus on and deal with against the background of the recent discussions at the international conference on the role and methods of History of Philosophy held at the Vita-Salute San Raffaele University in Milan on 6 and 7 June 2023: conference held under the patronage of the XXV World Congress of Philosophy (Rome 2024) and organized by the Italian Society of the History of Philosophy (SISF) in collaboration with the Italian Philosophical Society (SFI) and the Interdisciplinary Research Center of the History of Ideas (CRISI).

Delivery deadline: 29 February 2024

Potential contributors must send their articles, including abstract, keywords and complete institution details, to the following addresses: tagliapietra.andrea@hsr.it ; giovannibonacina@libero.it ; sperotto.valentina@hsr.it ; e.maglione1@docenti.unisr.it

NOTES:  

Accepted manuscripts are published free of charge. 

Manuscripts submitted to the journal must not be sent to other publications for review.
 

Call for Papers

bottom of page